ROMA, PANICO NEL BAR

20090312 - NAPOLI - CRO
MINORI: LATITANTE A 14 ANNI, TRA SPACCIO, RAPINE E BABY GANG    L'arma, un coltello da cucina modificato e reso piu' tagliente, utilizzato dal 15enne al capo della baby gang arrestata dalla polizia di Napoli. Latitante a 14 anni per sei mesi: un arresto per spaccio di droga, fuga dalla comunita', ed oggi, a 15 anni, capo di una baby gang e ancora manette per rapina 
aggravata.   E' il 'passato' di un ragazzo napoletano: papa' pregiudicato, 
mamma casalinga. Le rapine, negli ultimi mesi, le ha messe a 
segno insieme ad altri minorenni ma le vittime ricordano 
soprattutto lui: senza scrupoli e armato.
   L'arma, il 15enne, se l'e' fatta da solo: un coltello da 
cucina modificato, affilato tanto da essere stato trasformato in 
una sorta di bisturi. CIRO FUSCO /ANSA /JI

ROMA, PANICO NEL BAR

Roma, ubriaco semina il panico in un bar, minaccia i clienti con un coltellino e ferisce poliziotti

 

20090312 - NAPOLI - CRO MINORI: LATITANTE A 14 ANNI, TRA SPACCIO, RAPINE E BABY GANG    L'arma, un coltello da cucina modificato e reso piu' tagliente, utilizzato dal 15enne al capo della baby gang arrestata dalla polizia di Napoli. Latitante a 14 anni per sei mesi: un arresto per spaccio di droga, fuga dalla comunita', ed oggi, a 15 anni, capo di una baby gang e ancora manette per rapina  aggravata.   E' il 'passato' di un ragazzo napoletano: papa' pregiudicato,  mamma casalinga. Le rapine, negli ultimi mesi, le ha messe a  segno insieme ad altri minorenni ma le vittime ricordano  soprattutto lui: senza scrupoli e armato.    L'arma, il 15enne, se l'e' fatta da solo: un coltello da  cucina modificato, affilato tanto da essere stato trasformato in  una sorta di bisturi. CIRO FUSCO /ANSA /JI

Un 61enne tedesco ubriaco ha dato in escandescenza questa mattina intorno alle 7 davanti a un bar all’angolo tra via Boccea e via dell’Acquafredda, a Roma. L’uomo armato di un coltellino e di un cavatappi ha iniziato a infastidire gli avventori del bar. Sul posto è arrivata la polizia ma l’uomo non accennava a calmarsi. Per bloccarlo sono dovuti intervenire diversi agenti, che nella colluttazione sono rimasti feriti. L’uomo è stato infine trasportato al policlinico Gemelli e denunciato per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

La soluzione, anche in un caso come questo, è il TASTO ANTIRAPINA del nostro sistema di sicurezza.

Guarda di che si tratta su www.evolveinsecurity.it

Chiedi uno studio personalizzato e gratuito ai nostri Security Planner.

 

VUOI UN BISCOTTO? I cookie ci aiutano a ricordare le tue preferenze. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi