OSTIA, ARRESTATO IL RE DELLE RAPINE

MANO RAPINATORE

OSTIA, ARRESTATO IL RE DELLE RAPINE

Ostia, rapina farmacia via dei Velieri: arrestato 35enne romano

 

Ostia, il telefono della fidanzata e i tatuaggi inchiodano il terrore delle farmacie

L’aggressore colpì lo scorso 25 febbraio ed oggi è stato arrestato. Aveva rapinato una farmacia nella zona centrale di Ostia ferendo il farmacista che aveva cercato di opporsi

MANO RAPINATORE

Accoltellò farmacista durante una rapina e, dopo settimane di indagini, è stato arrestato. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Lido, diretto dalla dottoressa Rossella Matarazzo, hanno fermato il bandito che il 25 febbraio scorso, armato di coltello, aveva rapinato una farmacia nella zona centrale di Ostia ferendo il farmacista che aveva cercato di opporsi.

LA RAPINA – A finire nella trappola degli inquirenti un romano di 35 anni residente all’Infernetto. Ciò che aveva colpito gli investigatori erano state le modalità e l’efferatezza dimostrata dal malvivente nella rapina in via dei Velieri dove tentò addirittura un omicidio. Il titolare della farmacia, infatti, senza alcun apparente motivo, era stato ferito al braccio destro, al fianco e successivamente anche alle spalle per un esiguo bottino di circa 400 euro.

IL TATUAGGIO – Ricostruendo la dinamica dell’accaduto, gli investigatori di Ostia sono riusciti ad identificare il malvivente. Decive le testimonianze di un negoziante, uno straniero che passeggiava in quel momento e di un militare dell’Esercito, libero dal servizio.

Grazie alle descrizioni fornite e soprattutto dall’esame delle immagini registrate dell’impianto di videosorveglianza del locale, non è sfuggito ai poliziotti quel tatuaggio a forma di ragnatela sul dorso di una delle mani del rapinatore, che peraltro aveva agito a volto scoperto.

LA FIDANZATA – Nel frattempo, però, il ladro 35enne si era reso irreperibile. Dopo varie ricerche effettuate in via Vasco De Gama, dove si recava spesso, e nelle abitazioni della nonna e del fratello, il malvivente è stato rintracciato mediante una specifica operazione di intelligence portata avanti grazie al supporto degli agenti della Polizia Giudiziaria.

Così è stato possibile risalire al cellulare della fidanzata dell’uomo. Attraverso una intercettazione, poi, si è avuta l’ulteriore conferma: “Sei un latitante”, si sente dire la ragazza come ha confermato anche la dottoressa Rossella Matarazzo.

OPERAZIONE TRAP – Il blitz dell’operazione Trap, così definita, è scattato una settimana dopo l’intercettazione. La coppia si è incontrata alla stazione Lido Centro di Ostia. Fermati, i poliziotti hanno arrestato il ricercato mentre la compagna del latitante ha successivamente confermato come il compagno era solito compiere furti del genere per vivere.

Durante il periodo di latitanza, è stato accertato, che l’uomo aveva trovato riparto presso alcuni rifugi di fortuna, tra i quali in ultimo un parco giochi a Dragoncello. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato associato  presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Le indagini proseguono. Secondo la Polizia di Ostia, infatti, in 35enne avrebbe rapinato altre farmacie a Roma tra cui una a Tor Bella Monaca.

Purtroppo, però, per un delinquente arrestato, ce ne sono molti altri ancora liberi di agire e seminare il terrore.

E tu, che fai? Non puoi vivere nel terrore, nell’insicurezza. Tu, la tua famigli, la tua azienda meritate la serenità che solo il migliore dei sistemi di sicurezza può garantirti.

 

www.evolveinsecurity.it


VUOI UN BISCOTTO? I cookie ci aiutano a ricordare le tue preferenze. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi